Blog

Vernal: come comportarsi tutti i giorni
Articoli

Vernal: come comportarsi tutti i giorni

La Cherato-congiuntivite Vernal è una patologia cronica con riacutizzazioni nel periodo primavera-estate che si può presentare con segni e sintomi di coinvolgimento della superficie oculare di varia gravità. Prevalente nel sesso maschile a partire dai 3-4 anni di età, si attenua dopo la pubertà e di solito regredisce nella seconda decade di vita. Può anche persistere nell’età adulta.

I soggetti affetti, allergici ( prevalentemente agli acari delle polveri di casa e pollini) o non, presentano una  ipersensibilità  nei confronti di stimoli vari, in genere tollerati nei soggetti normali (soprattutto stimoli fisici, in primis i raggi solari).

La prevenzione e l’ educazione sono i punti di criticità nel trattamento di questa patologia.

Cosa fare per prevenire

  • usare lenti con filtri colorati ( assorbimento 40-50%) il più possibile sin dai primi tempi di insolazione
  • usare un copricapo con visiera sufficientemente ampia
  • evitare l’esposizione all’aperto durante le giornate molto ventilate o con elevato tasso di umidità
  • evitare le escursioni invernali in alta montagna
  • evitare gli sbalzi repentini di temperatura (casa-strada ipermercato-strada, )
  • limitare alle prime ore del mattino la permanenza in spiaggia o le passeggiate in montagna
  • .usare un occhiale di protezione durante il bagno in mare o in piscina
  • assicurarsi dell’igiene dell’ambiente di vita, soprattutto se si è’ accertata l’allergia ( condizionatori d’aria, materassi e biancheria, pulizia della casa, animali domestici)
  • igiene personale accurata (mani, viso, capelli soprattutto prima di andare a letto).

Cosa fare per curare

  • Nelle forme lievi-moderate così come nelle forme moderate severe durante il periodo di sospensione del trattamento con Ciclosporina collirio, iniziare la terapia locale antistaminica qualche settimana prima dell’inizio del riacutizzarsi dei sintomi (regolarsi pensando agli anni precedenti) o comunque al primo sole, in concomitanza con il controllo medico
  • Instillare costantemente i colliri secondo prescrizione medica anche se segni e sintomi
  • Conservare Ciclosporina collirio in frigo a 2-8°C
  • Non sospendere la somministrazione dei colliri se non dopo il controllo medico
  • Nei casi di accessi di prurito e bruciore ricorrere a lavaggio oculari con lacrime artificiali e a compresse fredde sulle
  • In presenza di dolore oculare richiedere una visita di controllo in tempi
  • Usare costantemente la correzione di eventuali difetti di vista mediante occhiali
  • Eseguire controlli programmati (ogni 4 mesi circa) cadenzati dall’avvicendarsi delle stagioni (fine inverno / primavera, fine estate-autunno, fine autunno-inverno.

2 thoughts on “Vernal: come comportarsi tutti i giorni

  1. Licia

    Buongiorno,
    Sono Licia di Roma, a mio figlio di 8 anni è stata diagnosticata la Vernal quest’estate, è su Ciclosporina.
    Il lavoro ci permette di trasferirci all’estero (Roma è calda, ventilata, allergica),ma nella vostra pagina di consigli si dice di:
    Evitare giornate ventilate e umide.
    Ventilate lo capisco, umide no. Perché l’umidita è da evitare per chi ha la Vernal?
    Pensavamo di trasferirci in Bretagna in Francia, poco soleggiato ma umido.
    Grazie dei consigli,
    Licia

  2. staff

    Buongiorno Licia, l’umidità ambientale contribuisce alla diffusione di allergeni basati sulle muffe che si depositano sui supporti tipo asciugamani, tessuti, superfici non pulite correttamente, pelo di animali e vapore acqueo. Questi agenti possono peggiorare i sintomi della VKC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *